lavoro

Legge di Bilancio 2024: innovazioni e impatti su fisco, lavoro e famiglie

La legge di bilancio 2024 introduce significative modifiche e incentivi, con un focus particolare sul taglio del cuneo fiscale, sui bonus sociali per le bollette, sui fringe benefit, sui mutui prima casa e sugli incentivi per le assunzioni. Queste misure mirano a fornire un sostegno concreto a diversi settori della società e dell’economia. Per il […]

Legge di Bilancio 2024: innovazioni e impatti su fisco, lavoro e famiglie Read More »

LAVORO: CONVIENE PRENDERE ANCORA LA LAUREA?

Il fenomeno della desertificazione in Italia potrebbe estendersi anche al contesto universitario nazionale. L’allarme è stato recentemente lanciato dallo studio “Università e Demografia: La sfida a lungo termine delle università italiane”, redatto dalla rinomata società di consulenza specializzata in istruzione universitaria, Talents Venture. Analizziamo da vicino il concetto di “desertificazione universitaria” e valutiamo se ancora

LAVORO: CONVIENE PRENDERE ANCORA LA LAUREA? Read More »

SUD: CRESCE L’OCCUPAZIONE, MA QUASI UN QUARTO DEI LAVORATORI E’ A TERMINE

Il Rapporto Svimez 2023 (Associazione per lo Sviluppo dell’Industria nel Mezzogiorno) evidenzia che il mondo del lavoro sta vivendo una fase di ripresa dopo la pandemia, ma persistono profondi squilibri tra il Nord e il Sud Italia, con una precarietà “patologica” e retribuzioni minime inadeguate. Nonostante ciò, nel periodo dal primo trimestre del 2021 al

SUD: CRESCE L’OCCUPAZIONE, MA QUASI UN QUARTO DEI LAVORATORI E’ A TERMINE Read More »

LAVORO IN ITALIA: SI GUADAGNA POCO PIU’ DI MILLE EURO

La situazione del lavoro in Italia evidenzia “un dramma degli stipendi”. Lo afferma il presidente di Federcontribuenti, Marco Paccagnella, sottolineando che il tasso di occupazione nel nostro Paese è pari al 58%, mentre nel resto dell’Ue è del 70%. Secondo Federcontribuenti, “a fornire il 95% della forza lavoro in Italia sono le aziende con meno

LAVORO IN ITALIA: SI GUADAGNA POCO PIU’ DI MILLE EURO Read More »

4.000.000 DI ITALIANI NEL 2023 RESTANO SENZA SPORTELLI BANCARI

Continuano anche nel 2023 i tagli delle filiali bancarie, “per molti italiani recarsi in banca sta diventando un lusso” queste le parole del sindacato First Cisl. Solo nel 2022 sono stati chiusi ben 554 sportelli bancari che equivalgono ad una contrazione del 2,6% rispetto al 2021, sempre secondo la First Cisl, sono oltre 4.000.000 gli

4.000.000 DI ITALIANI NEL 2023 RESTANO SENZA SPORTELLI BANCARI Read More »