Bitcoin in ascesa: come tassi di interesse e ETF stanno influenzando il mercato

Il mondo delle criptovalute sta assistendo a un significativo aumento del valore del Bitcoin, che ha recentemente superato la soglia dei 40.000 dollari per la prima volta da maggio 2022. Questo incremento è attribuito principalmente a due fattori chiave: il possibile taglio dei tassi di interesse da parte della Federal Reserve (Fed) degli Stati Uniti e l’approvazione da parte della Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti dei fondi negoziati in borsa (ETF) basati su criptovalute.

Sebbene queste siano ancora possibilità e non certezze, hanno già avuto un impatto significativo sul mercato. Il prezzo del Bitcoin, la criptovaluta più antica e diffusa, è in crescita insieme alle altcoin, sebbene non tutti gli esperti siano convinti che questo segni l’inizio di un nuovo ciclo rialzista. Allo stesso modo, altri asset sensibili ai tassi di interesse, come l’oro, hanno registrato forti rialzi in vista dei potenziali tagli della Fed, previsti per la prima metà del 2024.

Inoltre, le voci che la SEC potrebbe non appellarsi contro una sentenza che ha stabilito l’errore dell’agenzia nel respingere una richiesta di ETF hanno rafforzato l’ipotesi che tali strumenti finanziari regolamentati possano presto diventare realtà. Gli ETF spot sul Bitcoin potrebbero attirare nuovi investitori nel mercato delle criptovalute, portando una nuova ondata di capitali nel settore.

Il 4 dicembre, il Bitcoin ha raggiunto i 41.748 dollari, il valore più alto da aprile dell’anno precedente, sembrando superare le difficoltà che avevano caratterizzato il mercato delle valute digitali nel 2022, come il crollo di FTX e altre crisi. Secondo Justin D’Anethan di Keyrock, esperto di asset digitali, il rally del 50% del Bitcoin da metà ottobre potrebbe segnare un decisivo distacco dal trend ribassista del 2022 e dell’inizio del 2023, suggerendo che i livelli di circa 16.000 dollari toccati un anno fa potrebbero aver rappresentato il punto più basso. Inoltre, il Bitcoin nel 2023 ha registrato una crescita di oltre il 150%, indicando un potenziale rinnovato interesse e fiducia nel mercato delle criptovalute.