Navigare nel mercato libero dell’energia: guida alla scelta del fornitore nel 2024

Con l’arrivo del 2024, si avvicina la fine del mercato tutelato del gas e dell’energia elettrica, portando i consumatori a una svolta importante: la scelta di un nuovo fornitore nel mercato libero. Questa transizione, come evidenziato da Facile.it e riportato da Il Sole 24 Ore, richiede attenzione a diversi aspetti cruciali.

Il primo fattore da considerare è il prezzo della materia energia, l’unico elemento che varia tra i fornitori, dato che oneri e imposte sono stabiliti dall’Autorità di regolazione per energia reti e ambiente (Arera). In questo contesto, le tariffe offerte dai fornitori possono essere a prezzo fisso o a costo indicizzato. Nel caso di una tariffa a prezzo fisso, il costo dell’energia rimane invariato per un periodo definito, mentre con una tariffa a costo indicizzato, il prezzo varia in base alle fluttuazioni del costo della materia prima.

Un altro aspetto fondamentale è il tipo di tariffa in relazione alle abitudini di consumo. Esistono tariffe bi-orarie, che variano a seconda dell’ora e del giorno, e tariffe mono-orarie, costanti nel tempo. La scelta tra queste dipende dallo stile di vita e dalle ore di maggiore consumo energetico in casa.

Inoltre, con il passaggio al mercato libero, è essenziale essere vigili per evitare truffe, accertandosi dell’autenticità delle offerte ricevute. Anche la scelta tra i pacchetti completi, che includono sia luce che gas, deve essere ponderata in base alle proprie esigenze specifiche.

Infine, è importante sapere che l’attivazione della nuova fornitura è sempre gratuita e che la procedura di passaggio a un nuovo operatore è semplice e non comporta il rischio di rimanere senza energia.

In conclusione, la transizione al mercato libero dell’energia nel 2024 richiede una valutazione attenta di vari fattori per garantire una scelta informata e vantaggiosa. Questo cambiamento rappresenta un’opportunità per i consumatori di adattare la propria fornitura energetica alle proprie esigenze specifiche, sfruttando le diverse opzioni disponibili nel mercato libero.