Bonus gite scolastiche 2024: scadenza delle domande e procedura di richiesta

Nel 2024 è stato introdotto un significativo bonus gite scolastiche destinato alle famiglie con figli che frequentano le scuole secondarie di secondo grado e che possiedono un Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) basso. Questo bonus mira a ridurre le spese legate ai viaggi di istruzione, facilitando la partecipazione degli studenti provenienti da famiglie con difficoltà economiche.

Requisiti e Beneficiari

Per beneficiare del bonus, le famiglie devono avere un ISEE non superiore a 15.000 euro annui. Questo rappresenta un ampliamento rispetto alla prima finestra temporale, dove il limite era fissato a 5.000 euro, rendendo l’agevolazione accessibile a un maggior numero di famiglie. Il bonus è destinato esclusivamente agli studenti iscritti a scuole statali secondarie di secondo grado, escludendo i viaggi organizzati da scuole private o da istituti non rientranti in questa categoria.

Procedura di Richiesta

Per richiedere il bonus, è necessario presentare la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) che attesta il reddito familiare e determina l’ISEE. La DSU deve essere compilata e presentata tramite il portale INPS. Le domande possono essere presentate dal 27 marzo al 31 maggio 2024 tramite la piattaforma Unica (unica.istruzione.gov.it), progettata per facilitare il processo di richiesta e verifica automatica dell’ISEE grazie alla cooperazione con l’INPS.

Fasi della Procedura

  1. Registrazione: Le famiglie devono registrarsi sulla piattaforma Unica, creando un account con le credenziali necessarie.
  2. Compilazione del Modulo: Dopo la registrazione, le famiglie devono compilare il modulo di richiesta online, inserendo tutte le informazioni richieste e allegando la DSU.
  3. Verifica dell’ISEE: La piattaforma verifica automaticamente l’ISEE dichiarato tramite un collegamento diretto con il database dell’INPS.
  4. Invio della Richiesta: Dopo la verifica dell’ISEE, la richiesta può essere inviata. Un’email di conferma sarà inviata all’indirizzo registrato.

Esito della Domanda

L’esito della domanda sarà comunicato tramite la piattaforma Unica e via e-mail. Le famiglie che hanno ricevuto un esito positivo nella prima finestra temporale sono considerate già beneficiarie del bonus e non devono ripresentare la domanda.

Utilizzo del Bonus

Il bonus è erogato sotto forma di sconto sui costi dei viaggi di istruzione organizzati dalla scuola, con un importo massimo di 150 euro per studente beneficiario. Le scuole devono coordinarsi con le famiglie per applicare lo sconto e sono responsabili dell’organizzazione degli eventi di pagamento e della comunicazione con le famiglie riguardo all’utilizzo del bonus. L’INPS e il Ministero dell’Istruzione e del Merito effettuano controlli periodici per verificare la correttezza delle dichiarazioni ISEE e l’effettivo utilizzo del bonus da parte delle famiglie beneficiarie.

Le famiglie interessate devono presentare una domanda specifica per ogni figlio beneficiario entro il periodo stabilito, dal 27 marzo al 31 maggio 2024. È importante affrettarsi, poiché il bonus verrà erogato fino ad esaurimento delle risorse. L’autenticazione alla piattaforma Unica richiede l’uso delle credenziali SPID, CIE, CNS o eIDAS.

Il bonus gite scolastiche 2024 rappresenta un’importante opportunità per le famiglie con un ISEE basso di sostenere le spese dei viaggi di istruzione, permettendo a un numero maggiore di studenti di partecipare a queste attività formative senza gravare economicamente sulle famiglie.