Caro ombrelloni: tutti i rincari dell’estate 2024

L’estate 2024 sarà caratterizzata da significativi rincari. Dalla maggiorazione dei prezzi degli ombrelloni ai rincari dei voli aerei, le tariffe per i servizi balneari, i trasporti e le strutture alberghiere sono aumentate notevolmente rispetto all’anno precedente.

Le proiezioni indicano che andare in vacanza quest’anno sarà un lusso che pochi potranno permettersi, con un aumento dei costi stimato tra il 15% e il 20%. Secondo i dati di Assoutenti e del Centro di formazione e ricerca sui consumi (Crc), i rincari si sono verificati in tutta Italia, dal Nord al Sud, includendo anche le Isole.

Comparando i prezzi rilevati nel mese di agosto 2023 con quelli attuali, la spesa minima per le località marine è salita di quasi 20 punti percentuali. Le tariffe delle strutture alberghiere sono aumentate: prenotare una struttura a tre stelle per sette notti a Ferragosto costa a una famiglia composta da due adulti e due bambini tra 870 e 3.500 euro, a seconda della location. Ad esempio, soggiornare ad Amalfi supera i 2.200 euro, mentre a Baja Sardinia supera i 2.500 euro.

Anche i trasporti hanno subito rincari significativi. Per una famiglia che prenota un traghetto, il costo è aumentato notevolmente. Per la tratta Genova-Porto Torres (andata e ritorno), il prezzo del biglietto è quasi 1.300 euro. Per il trasporto aereo, una famiglia che vuole prenotare un volo di andata e ritorno da Milano a Brindisi deve spendere oltre 900 euro, mentre per un volo da Milano a Cagliari il costo è di circa 770 euro.

In sintesi, l’estate 2024 sarà segnata da rincari generalizzati che renderanno le vacanze più costose per le famiglie italiane, incidendo significativamente sul budget destinato alle ferie.