Robotica: un investimento futuristico – 5 motivi per puntare su questo settore in crescita

L’industria della robotica sta vivendo una fase di rapida evoluzione, spinta da avanzamenti in intelligenza artificiale e semiconduttori. Questo settore, un tempo limitato alle catene di montaggio, ora si estende nella vita quotidiana e nel settore finanziario. Peter Lingen di Pictet Asset Management evidenzia cinque motivi per considerare la robotica come un’opportunità di investimento.

A livello globale, ci sono circa 3,5 milioni di robot che svolgono compiti vari, dall’assemblaggio di automobili a mansioni domestiche. La carenza di manodopera e l’invecchiamento della popolazione stanno accelerando la domanda di automazione, offrendo opportunità di investimento significative.

I cinque temi principali che emergono come motori di crescita nel settore della robotica includono:

  1. Re-shoring e Near-shoring: La pandemia di COVID-19 e le tensioni geopolitiche hanno spinto governi e aziende a riportare la produzione più vicino a casa, aumentando la richiesta di robot industriali e soluzioni software per l’automazione.
  2. Uomo più macchina: cobot industriali: I robot collaborativi, che lavorano autonomamente a fianco degli umani, stanno guadagnando popolarità. Il mercato dei cobot è previsto crescere significativamente, diventando sempre più accessibili per le piccole e medie imprese.
  3. Software di efficientamento: Il passaggio al modello di software come servizio (SaaS) sta rivoluzionando l’automazione industriale, aumentando l’efficienza e riducendo i costi.
  4. Intelligenza Artificiale e calcolo: La crescente complessità dei macchinari richiede più potenza di calcolo, spingendo l’innovazione nei semiconduttori e nei software.
  5. La robotica nella guida autonoma: I robot non solo costruiscono automobili, ma stanno iniziando a guidarle. La crescente sofisticazione dei veicoli autonomi aumenterà la domanda di semiconduttori.

In conclusione, l’integrazione di robotica e automazione sta crescendo rapidamente, offrendo opportunità di investimento non solo nelle aziende produttrici di robot, ma anche in quelle che forniscono componenti cruciali come semiconduttori e software. Questo settore è destinato a espandersi più velocemente dell’economia generale, contribuendo a risolvere sfide globali come la carenza di manodopera.