Bonus colonnine elettriche 2024: come accedere al contributo dell’80%

auto elettricaDal 15 febbraio 2024, sarà possibile presentare le domande per accedere al Bonus colonnine elettriche, un’iniziativa che prevede un contributo fino all’80% delle spese sostenute per l’acquisto e l’installazione di infrastrutture per la ricarica dei veicoli elettrici. Questo incentivo è rivolto a tutti coloro che, nel corso del 2023, hanno deciso di investire in questa tecnologia, promuovendo così la mobilità sostenibile.

Il Bonus colonnine elettriche si configura come un’opportunità significativa per incentivare l’installazione di punti di ricarica privati, con un occhio di riguardo verso la sostenibilità ambientale. Il contributo massimo erogabile ammonta a 1.500 euro per gli utenti privati e raggiunge gli 8.000 euro per le installazioni effettuate nelle parti comuni dei condomini, a patto che tutte le spese siano debitamente documentate attraverso pagamenti tracciabili.

L’obiettivo del bonus è duplice: da un lato, facilitare l’adozione di veicoli elettrici da parte dei cittadini, dall’altro, contribuire alla creazione di un’infrastruttura di ricarica capillare che possa supportare la crescente domanda di mobilità elettrica. Il contributo copre una vasta gamma di spese, inclusi i costi di installazione delle colonnine, gli impianti elettrici necessari, le opere edili, i dispositivi di monitoraggio, la progettazione e la sicurezza, nonché la connessione alla rete elettrica.

Per poter beneficiare del Bonus, i richiedenti devono aver effettuato l’acquisto e l’installazione di colonnine elettriche o wall box nel periodo compreso tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 2023. È importante sottolineare che il bonus non è accessibile ai titolari di ditte individuali o società, mentre sono previsti incentivi specifici per imprese e pubbliche amministrazioni nell’ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR).

La procedura di richiesta prevede la compilazione di un modulo elettronico disponibile su una piattaforma dedicata, accessibile tramite SPID, CIE o CNS, a partire dalle ore 12:00 del 15 febbraio fino alle 12:00 del 14 marzo 2024. Ogni beneficiario, sia privato che condominio, ha diritto a presentare una sola domanda, e i contributi verranno erogati seguendo l’ordine cronologico di presentazione, entro i limiti delle risorse disponibili.

Il Bonus colonnine elettriche rappresenta un passo importante verso la transizione ecologica, offrendo ai cittadini e alle comunità condominiali un incentivo concreto per investire in soluzioni di mobilità più pulite e sostenibili. Con questa misura, il governo mira a accelerare l’adozione dei veicoli elettrici in Italia, contribuendo significativamente alla riduzione delle emissioni e alla promozione di uno stile di vita eco-compatibile.