GAS: POSSIBILE AUMENTO IN BOLLETTA DEL 28% IN MERCATO TUTELATO PER IL MESE DI APRILE

Ancora brutte notizie per gli italiani, secondo le previsioni del sito facile.it ad aprile la tariffa del gas per una famiglia tipo nel mercato tutelato, dovrebbe aumentare del 28% rispetto al mese di marzo 2023. Se questa previsione, dovesse essere confermata, la spesa di una famiglia passerebbe da circa 87€ a circa 112€ al mese, con un aumento di quasi 25€ che si concretizzerebbero in poco meno di 300€ di spesa in più su base annua.

Il rincaro, secondo il sito facile.it, è dovuto alla variazione dell’aliquota negativa della componente tariffaria UG2C come previsto dal Decreto-legge 34/2023; secondo la disposizione recentemente entrata in vigore, ad aprile 2023 tale aliquota verrà applicata in misura pari al 35% rispetto al primo trimestre 2023; praticamente l’aliquota passera da -0,31€/Smc a circa -0,10€/Smc.

Il prezzo della materia prima, secondo il Gme (Gestore dei Mercati Energetici) è in linea con i prezzi di marzo, e quindi in assenza di aumenti particolari in queste ultimi due giorni di aprile, si presume che il costo sarà simile se non addirittura in lieve diminuzione, rispetto a marzo 2023 (0,49€/Smc).

Sempre da facile.it si apprende che: “Nell’ultimo anno la componente negativa UG2C sulla bolletta del gas è stata fondamentale per contribuire a contrastare, almeno in parte, l’aumento del prezzo della materia prima ed è pertanto inevitabile che, con il suo graduale azzeramento, le tariffe ne risentano negativamente. L’unica buona notizia è che questa variazione arriva in un momento in cui i consumi di gas si vanno riducendo, pertanto l’impatto sulle tasche dei consumatori potrebbe essere meno pesante”.